Prelievo allo sportello ATM senza carta: impossibile? Non più!

Il prelievo allo sportello ATM non è necessariamente legato all’uso della carta. Alcuni clienti di Poste Italiane possono prelevare soldi in altro modo.

I titolari di un conto BancoPosta o di un Libretto Postale non sono obbligati all’uso della carta per prelevare contanti. Scopriamo come procedere.

prelievo sportello
Crypto-currency.it

La tecnologia è parte integrante della nostra epoca e diventa ogni giorno un appiglio sicuro in un mondo frenetico e confusionario. Abbiamo dimenticato di pagare la bolletta? Basta l’home banking per procedere anche di notte e dal proprio letto. Serve la visura catastale del proprio immobile? È sufficiente accedere al portale dell’Agenzia delle Entrate con le proprie credenziali SPID e la documentazione sarà a portata di mano in pochi click. Insomma, senza una digitalizzazione si rimane fuori dal mondo che offre grandi possibilità. Pian piano ogni aspetto a noi noto inizia a trasformarsi diventando più tecnologico e a breve ci sarà il completo adeguamento di ogni vecchia abitudine. Prendiamo come esempio il prelievo presso uno sportello ATM. Occorre avere la carta con sé per procedere ma non è così per tutti. I titolari di un conto BancoPosta o di un Libretto postale possono prelevare anche senza carta. Vediamo come.

 Prelievo allo sportello senza carta, il futuro a portata di mano

I clienti di Poste Italiane possono contare su un processo di digitalizzazione che permette all’azienda e agli utenti di restare al passo con i tempi. Per un prelievo presso uno sportello Postamat non sarà più necessario avere la carta con sé. Basterà essere titolari di un Libretto Postale – un comodo strumento di risparmio – oppure di un conto BancoPosta (Base, Start giovani, Start, Medium e Plus).

Una dimenticanza, così, non porterà a non avere contanti nel portafoglio. La carta potrà essere tranquillamente lasciata a casa a condizione che si abbia a portata di mano lo smartphone – questo è più difficile da scordare. Il prelievo, infatti, è direttamente collegato all’uso del telefonino o meglio dell’app dedicata.

Uno smartphone e il gioco è fatto, ad una condizione

Per portare a compimento il prelievo occorrerà abilitare le carte in proprio possesso oppure il Libretto Smart nell’app BancoPosta. Una volta dato il consenso al prelievo senza carta, quest’ultima non sarà più necessaria. La procedura prevede di selezionare il tasto numero 9 sulla tastiera dello sportello Postamat per poi aprire l’applicazione sullo smartphone BancoPosta.

Selezionando “Prelievo senza carta” si potrà procedere inquadrando il QR Code con la telecamera del dispositivo. Seguendo le istruzioni si completerà l’iter. Basterà inserire l’importo da ritirare e autorizzare l’applicazione digitando il codice PosteID. Pochi secondi e il prelievo andrà a buon fine.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni , bonus, invalidità - 104 e news